23/06/2024 - 29/06/2024

Parco Nazionale dei Monti Sibillini: trekking, fioritura, rafting e bici!


Parco Nazionale dei Monti Sibillini: trekking, fioritura, rafting e bici!



PAESAGGI INCANTEVOLI, DIVERTIMENTO E OTTIMA CUCINA NEL CUORE DEL PICCOLO TIBET ITALIANO
Nel cuore verde d’Italia, tra le imponenti e affascinanti cime del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, c’è un favoloso altipiano che tra fine giugno ed inizio luglio diventa il palcoscenico di uno spettacolo naturale unico al mondo famoso come “la fioritura di Castelluccio”. Facendo base nell’accogliente e antichissimo borgo di Norcia, ogni giorno escursioni sulle antiche mulattiere

Continua a Leggere e Prenota



25/08/2024 - 31/08/2024

Il Grande anello dei Monti Sibillini in 6 giorni


Il Grande anello dei Monti Sibillini in 6 giorni



Trekking itinerante in 6 tappe con servizio trasporto bagagli

Attraverso gli angoli più suggestivi e affascinanti del Parco Nazionale più magico d’Italia scoprendone ogni segreto insieme ad una guida locale. Tra i borghi feriti dal terremoto del 2016, ma sempre accoglienti e bellissimi, panorami straordinari, abbazie, ambienti unici e soprattutto loro, i meravigliosi Monti Sibillini! Raggiungiamo ogni giorno una luogo diverso camminando con zaino leggero (il bagaglio è trasportato) e torniamo dopo 6 giorni al punto di partenza. Un cammino su meravigliosi sentieri che non si spinge mai sulle vette più

Continua a Leggere e Prenota



22/09/2024 - 29/09/2024

Isole Eolie: l'energia dei vulcani, tra storia e natura meravigliosa!


Isole Eolie: l'energia dei vulcani, tra storia e natura meravigliosa!



Una settimana di terra, di mare e di fuoco alla scoperta di paesaggi insulari, antiche culture e un arcipelago magico: dalla caotica e colorata città di Catania, capitale orientale della Sicilia si passa ai paesaggi vulcanici delle isole Eolie. Le sette isole che compongono l’arcipelago sono state inserite nei beni patrimonio dell’umanità dall’UNESCO e si può ben capire il perché: spiagge di sabbia nera, sorgenti termali, vulcani attivi, attività tradizionali, villaggi preistorici e paesaggi incantevoli dietro ogni affaccio. Faremo trekking a Vulcano, Lipari, Salina, Filicudi, Panarea e Stromboli, ci immergeremo nella cultura e nella bellezza della zona anche grazie ad una bravissima guida locale sempre con noi. Isole leggendarie

Continua a Leggere e Prenota



29/09/2024 - 05/10/2024

Isole Eolie: l'energia dei vulcani, tra storia e natura meravigliosa!


Isole Eolie: l'energia dei vulcani, tra storia e natura meravigliosa!



Un arco vulcanico nato da profondi sconvolgimenti tettonici, un arcipelago disteso tra le acque del basso Tirreno, forgiato dai vulcani e scolpito dal mare e dal vento.

Le “Sette Sorelle” devono la loro origine alla collisione tra la placca Europea e quella Africana.

Una folta macchia mediterranea cresce tra vulcani spenti e profondi “valloni”, un susseguirsi di colori e profumi che 

Continua a Leggere e Prenota



12/10/2024 - 16/10/2024

Tuscia Viterbese: natura, archeologia e arte in un territorio straordinario!


Tuscia Viterbese: natura, archeologia e arte in un territorio straordinario!



Un viaggio all’indietro di 3000 anni in una natura rigogliosa e potente tra ricchissime testimonianze etrusche, medievali e rinascimentali. Cinque giornate di escursioni con guida naturalistica e guida storico artistica tra boschi fiabeschi, laghi vulcanici, deliziosi borghi medievali, suggestive necropoli etrusche, verdissime forre scavate nel tufo da spumeggianti torrenti, misteriosi parchi e palazzi nobiliari. Storia, natura, tradizioni e cultura di una terra ancora

Continua a Leggere e Prenota



31/10/2024 - 03/11/2024

Nel cuore dell'Umbria: tra Spoleto ed Assisi tra spiritualità, natura ed enogastronomia!


Nel cuore dell'Umbria: tra Spoleto ed Assisi tra spiritualità, natura ed enogastronomia!



Immersi in uliveti e dolci colline, attraversiamo borghi medievali, vallate boscose, torrenti spumeggianti ed eremi francescani, sempre di fronte a panorami emozionanti sulla Valle Umbra. Facendo base sempre nello stesso tranquillo agriturismo appena fuori dal bellissimo borgo di Trevi, partiamo ogni mattina per tutte le tappe dell’antico percorso francescano

Continua a Leggere e Prenota



24/11/2024 - 06/12/2024

Il Nepal meno conosciuto: Annapurna balcony


Il Nepal meno conosciuto: Annapurna balcony



Dalla caotica Kathmandu alla pace dei sentieri con vista sull’Annapurna e Dhaulagiri

Un viaggio totalizzante nel paesaggio e nella cultura di un paese straordinario, il Nepal dove convivono 60 gruppi etnici che parlano 12 lingue, divisi tra due religioni principali, l’induismo e il buddismo. Il Nepal è un grande Paese per chi decide di mettere da parte i pregiudizi e aprire gli occhi per osservare in modo diverso.

Paese di estremi, il Nepal ha una geografia quantomeno atipica con un’altitudine che va dai 60 metri agli 8848 metri.

È proprio su queste terre che si trova il Sagarmatha (Everest), condiviso con il Tibet. Queste brusche variazioni di altitudine determinano un’eccezionale diversità di paesaggi: pianure, colline, giungle e montagne si mescolano rendendo questo paese una destinazione ideale per gli amanti della natura.

Arrivati a Kathmandu, con una bravissima guida locale che parla perfettamente l’italiano visitiamo i luoghi simbolo della capitale prima del volo interno per Pokhara, la città lacustre, silenziosamente sorvegliata dal massiccio dell’Annapurna e punto di partenza per il trekking lungo il sentiero noto come balcone dell’Annapurna. Dieci giorni con una vista mozzafiato sul massiccio dell’Annapurna e del Dhaulagiri.

Un viaggio al proprio ritmo, tra avventura, scoperta e relax.

Il Nepal, un Paese dove l’apprendimento e la meraviglia per la natura vanno di pari passo.

Itinerario di viaggio

24 Novembre (giorno 1) – Arrivo in Nepal

Arrivo a Kathmandu entro le 17.00 del 19 novembre, trasferimento in hotel nel quartiere tibetano di Bodnath. Visita dello stupa, emblema del buddismo in tutto il mondo. Curioso girovagare tra i vicoli del quartiere per conoscere i suoi abitanti, le botteghe, persone, negozi e ristoranti.

Servizi inclusi: Transfer dall’aeroporto per il centro, cena in ristorante, pernotto in hotel

25 Novembre (giorno 2) – La valle di Kathmandu

Insieme ad una bravissima guida locale, visita ad alcuni dei luoghi più iconici della valle di Kathmandu. Trasferimento in pulmino privato a Swayambhunath, il tempio delle scimmie un misto di religiosità nepalese dove convivono in cima ad una collina le religioni maggiormente rappresentative del paese: buddismo e induismo. Trasferimento a Bakhtapur, città imperiale inserita nel Patrimonio Unesco per concludere al tempio di Pashapatinat, luogo di cremazioni lungo il fiume Bagmati. Accompagnati da una guida di lingua italiana per un’immersione totale nei racconti di una civiltà meravigliosa. Verrà concesso del tempo a tutti per assorbire le diverse atmosfere dei luoghi visitati.

Servizi inclusi: Colazione, pernotto in hotel, trasferimenti, guida storico artistica

26 Novembre (giorno 3) – Trasferimento a Pokhara

Partenza per Pokhara in aereo al mattino. Resto della giornata a disposizione nella piccola città lacustre. Giornata di rilassamento e passeggiate per la preparazione del trekking. Lo staff è a disposizione per organizzare diverse attività a bordo lago tra cui la visita al Wolrd Peace Pagoda con l’attraversamento del lago su piccole barche e escursione per raggiungere il santuario prima di cena.

Servizi inclusi: Colazione, volo interno, cena, pernotto in hotel

 

27 Novembre (giorno 4) – Trek da Nayapul a Ulleri (Lunghezza: 11,6 km – Dislivello: +1120 m, Tempo: 5h35)

Dopo colazione partenza con jeep private con un trasferimento di circa un’ora e mezza. Nayapul (890 m) è l’inizio del trekking per una lenta salita verso il piccolo villaggio di Ulleri. Si cammina lungo il bordo di un ruscello prima di iniziare la salita fatta di gradini che conduce al villaggio che ospiterà il gruppo per la notte, Ulleri (2000 m) destinazione per la giornata.

Servizi inclusi: Colazione, transfer in jeep/pulmino, pranzo, cena, pernotto

28 Novembre (giorno 5) – Trek da Ulleri a Mohare Danda (Lunghezza: 8,4 km – Dislivello: +1370 | -114 m, Tempo: 5h)

Una giornata fuori dai sentieri battuti. È anche una giornata impegnativa da un punto di vista fisico. Il trekking parte da Ulleri (2000 m) e percorre sentieri che si snodano lungo un magnifico crinale che offre una vista spettacolare sul massiccio dell’Annapurna. Si raggiunge il piccolo centro di Mohare Danda (3300 m). Relax, riposo e un indimenticabile tramonto sul Dhaulagiri.

Servizi inclusi: Colazione, pranzo, cena, pernotto

29 Novembre (giorno 6) – Trek da Mohare Danda a Swanta (Lunghezza: 10,5 km – Dislivello: + 246 |-1030 m, Tempo: 4 h)

Si inizia la giornata da Mohare Danda (3300 m) per un trekking che segue una linea di cresta prima di addentrarsi in una verde vallata fino al piccolo villaggio di Swanta (2270 m), base per passare un’altra esperienza di immersione nella cultura nepalese.

Servizi inclusi: Colazione, pranzo, cena, pernotto

30 Novembre (giorno 7) – Trek da Swanta a Sistibung (Lunghezza: 5,5 km – Dislivello: +870 | -100 m, Tempo: 3h30)

La giornata di oggi inizia da Swanta (2270 m) con la salita verso la cresta del Khopra fino alla piccola frazione di Sistibung (3007 m). Una giornata breve, per dare al corpo il tempo di recuperare a metà trekking.

Servizi inclusi: Colazione, pranzo, cena, pernotto

01 Dicembre (giorno 8) – Trek da Sistibung a Khopra Danda (Lunghezza: 3,3 km – Dislivello: +670 m, Tempo: 2h30)

Il trekking di oggi, breve ma intenso, parte dal piccolo abitato di Sistibung (3007 m) e conduce alla cresta del Kophra. L’arrivo al lodge (3660 m) offre un panorama mozzafiato sulla valle del Gandaki e del maestoso Dhaulagiri, montagna che culmina a più di 8000 metri. Dal rifugio è possibile continuare verso il sentiero che sale in direzione dell’Annapurna South con possibilità di raggiungere la quota dei 4000 m. (Dati tecnici da aggiungere per raggiungere quota 4000m: Lunghezza: 11 km – Dislivello: ± 365 m – Tempo: 2h)

E’ una notte con sistemazione rustica, in compenso la vista vale l’intero viaggio.

Servizi inclusi: Colazione, pranzo, cena, pernotto

02 Dicembre (giorno 9) – Trek da Khopra Danda a Dobato (Lunghezza: 14 km – Dislivello: +1388 | -948 m, Tempo: 7 h)

Una giornata tra crinali e pendii che offrono una vista superba sulla valle del Campo Base dell’Annapurna. La partenza dal lodge di Khopra Danda attraversa paesaggi meravigliosi prima di arrivare a Dobato (3350 m) dove ancora per una notte ci attende un rustico ma accogliente lodge. I panorami che ci vengono offerti su parte delle cime più alte dell’Himalaya gratificano il corpo e lo spirito di tutte le fatiche quotidiane.

Servizi inclusi: Colazione, pranzo, cena, pernotto

03 Dicembre (giorno 10) – Trek da Dobato a Ghandrunk (Lunghezza: 13 km – Dislivello: +120 | -1620 m, Tempo: 5h)

All’alba è consigliata la salita al punto panoramico di Muldai con altra vista sulla catena Himalayana (Dati tecnici aggiuntivi per la salita Lunghezza: 1,5 km – Dislivello ± 185 – Tempo: 1 h). Colazione prima di iniziare una giornata di discesa verso la cittadina di Tadapani (2680 m) adagiata su un passo, in mezzo ad una foresta di rododendri. Potremmo avere la fortuna di avvistare qualche scimmia lungo il percorso. Continuando la discesa verso valle, dopo un pranzo ristoratore, si arriverà a Ghandrunk, fine dell’esperienza di trekking. Trasferimento in jeep a Pokara.

Servizi inclusi: Colazione, pranzo, cena, pernotto

04 Dicembre (giorno 11) – Pokara e volo per Katmandu

Dopo colazione tempo libero per shopping o visita al Museo Internazionale della Montagna prima del volo di rientro su Katmandu. Relax e riposo.

Servizi inclusi: Colazione, pernotto

05 Dicembre (giorno 12) – Durbar squre e la caotica Kathmandu

Dopo colazione spostamento nella zona centrale della capitale nepalese. Immersione nella caotica capitale nepalese per godere della giornata finale del viaggio. Visita al cuore della città, Piazza Durbar di Katmandu (Basantapur Darbar Kshetra), situata di fronte al vecchio palazzo Reale inserita nella lista Patrimonio mondiale UNESCO dal 1979. Visita ai monumenti principali insieme ad una guida di lingua italiana. Nel pomeriggio immersione a Thamel, il vivace quartiere che attrae molti visitatori per la presenza dei principali locali della città. Nei mercati e negozi della zona è possibile acquistare oggetti di artigianato in metallo, gioielli colorati e attrezzatura per il trekking, un ultima immersione prima della partenza per passeggiare e fare shopping. Lo staff locale è a disposizione se desiderate fare qualche escursione aggiuntiva.

Servizi inclusi: Colazione, pernotto

06 Dicembre (giorno 13) – Arrivederci Nepal

Transfer per l’aeroporto internazionale di Kathmandu in base agli orari di volo personali.

Servizi inclusi: Colazione, transfer in aeroporto

________________________________________________________________________________________________

Quota individuale viaggio: € 2250 (in stanza doppia)

Organizzazione tecnica: Passamontagna Viaggi
Per info e prenotazioni: info@passamontagnaviaggi.it – Tel. 333.4310165 (Marta)

Guida viaggio dall’Italia: Francesco Capozucca

Destinazione: NEPAL

Travel style: Viaggi a piedi di gruppo

Interessi: Ambientale, paesaggistico, storia & cultura locale

Comfort: Standard

Difficoltà: Intermedio

Durata: 13 giorni / 12 notti

Partenza: 24 novembre 2024 – 6 dicembre 2024

Numero partecipanti: min 5 max 14

Areoporti Aeroporto Internazionale Tribhuvan – Katmandu

Termine ultimo per la prenotazione: 20 settembre 2024

Livello difficoltà INTERMEDIO: dalle 4 alle 6 ore di camminata ogni giorno con dislivelli dai 400 ai 1000 m su terreno di vario tipo: da mulattiere a sentieri. E’ richiesto una certa abitudine alla camminata in montagna e una buona preparazione fisica. La quota massima raggiunta nel trekking è 3600 m di altitudine.

Pernottamenti:

4 notti a Katmandu – stanza doppia in B&B**

2 notti a Pokara – stanza doppia in B&B***

6 notti in lodge e guesthouse durante il trekking – stanza doppia

Sistemazione durante il trekking

Lodge e guesthouse con livello di comfort base ma comodo. Per il vostro comfort, è essenziale portare un sacco lenzuolo e un buon sacco a pelo. In tutti i rifugi i servizi igienici sono la parte più rustica, semplici ma puliti.

Nei lodge che dispongono di elettricità, è possibile ricaricare le batterie (a pagamento: tra le 100 e le 400 rupie a seconda dei casi e località) e talvolta la connessione Wi-Fi a bassa velocità (anch’essa a pagamento).

Pasti durante il trekking

La cena e la colazione si consumano nel lodge. Si cercherà di variare i pasti (menu di gruppo) tra i vari lodge. Tuttavia, gli indù e i buddisti sono per lo più vegetariani, per questo motivo si mangerà poca carne o pesce. I piatti sono a base di pasta, riso, patate, lenticchie, ecc.

Per quanto riguarda il pasto di mezzogiorno, si tratta di una vera e propria pausa, relativamente lunga. Il ritmo di marcia non corrisponde a quello generalmente adottato nel trekking, dove la pausa pranzo è breve. È un’occasione per assaggiare il tradizionale daal-bhat, a base di riso e lenticchie. È un pasto ideale che comprende tutto il necessario per l’organismo. Durante il trekking viene fornito un alimento energetico supplementare sotto forma di frutta secca.

Se lo desiderate, potete portare con voi delle barrette di cereali aggiuntive a seconda dei vostri gusti.

Bevande: durante il trekking, il tè/caffè viene servito ai pasti e durante le varie pause della giornata. Le altre bevande, compresa l’acqua minerale, sono a carico dei partecipanti.

È possibile riempire le proprie bottiglie d’acqua nei lodge, ma è essenziale trattarla con pastiglie depurative. Si evita di acquistare bottiglie di plastica, che devono essere riciclate.

Trasporto dei bagagli

Ogni partecipante viaggia a piedi con uno zaino leggero, portando con sé solo gli effetti personali necessari per la giornata (borraccia, macchina fotografica, abbigliamento protettivo, snaks). Il resto dell’equipaggiamento viene trasportato dai portatori fino all’alloggio successivo. Chiediamo a tutti di avere una sola borsa, che verrà consegnata ai portatori (10 kg al massimo). È possibile lasciare i propri effetti personali in hotel a Kathmandu/Pokhara e riprenderli al ritorno dal trekking.

I portatori

Agli inizi dell’esperienza di organizzazione Viaggi dell’agenzia Nepalese alla quale ci appoggiamo per l’organizzazione e la logistica in Nepal, uno dei fondatori, era fermamente contrario all’uso dei portatori. La considerava una forma di colonialismo, uno sfruttamento dell’Occidente sulle popolazioni svantaggiate. Nel corso degli anni e con l’esperienza, si rese presto conto che, in primo luogo, il portage umano, l’unico modo per trasportare merci sull’Himalaya, è una tradizione nepalese. In secondo luogo, i portatori con cui si collabora non trasportano mai più di quanto i fondatori sono in grado di trasportare, ovvero 20 kg. I portatori sono forniti. Vengono fornite ai portatori attrezzature di qualità, sono assicurati contro gli infortuni e lavorano in un ambiente sicuro e positivo dove tutti vengono rispettati senza discriminazioni. Lo stipendio che i portatori guadagnano durante le stagioni di trekking è ben al di sopra dello stipendio medio Nepalese e corrisponde al salario medio nepalese, questo permette loro di rimanere vicini alle loro famiglie e non andare all’estero per guadagnarsi da vivere.

La quota comprende
Tutti i trasferimenti da e per l’aeroporto
Biglietti voli interni Katmandu-Pokara-Katmandu
Trasferimento in jeep privata Pokhara-Nayapul e Kimiche-Pokhara
Pernottamento in stanze doppie
Cena di benvenuto
Pensione completa dal giorno 4 al giorno11 (comprende buffet à la carte, pranzo, cena, tè, caffè)
Un sacchetto di frutta secca per trekker e una scatola di pillole per depurare l’acqua
Permesso ACAP (Annapurna conservation area) e TIMS card (Trekker Information Managment System)
Visita di un’intera giornata a Kathmandu con guida in lingua italiano e trasporto privato con autista
Accompagnatore dall’Italia
Guida Trekking Nepalese in lingua inglese
Un portatore per ogni due persone (bagaglio a persona per le giornate di trekking massimo 10 Kg)
Logistica e organizzazione con agenzia nepalese

La quota non comprende:
Voli internazionali
Visto di ingresso in Nepal (€ 30)
Visti di transito richiesti per sacali di voli internazionali
Assciurazione medica multirischio durante il viaggio con copertura fino a 5300 metri di altitudine
Snack durante il trekking (barrette, frutta secca, ecc..)>
Soft drink
Bevande alcoliche
Servizi extra durante il viaggio
Mance (altamente raccomandate, per il trekking prevedere € 50)
Tutto ciò non mensionato nei servizi inclusi

Attrezzatura e abbigliamento

  • Bastoncini da trekking
  • Scarponi da trekking impermeabili.
  • Maglia leggera, meglio se in tessuto traspirante (almeno due).
  • Pantaloni (meglio lunghi) leggeri o di medio spessore possibilmente in materiale traspirante e che si asciughino velocemente da eventuali piogge.
  • Piumino caldo per la sera (possibilità di noleggio al prezzo di € 2 al giorno)
  • Calze da trekking alte, meglio se in materiale tecnico, e calzamaglia tecnica.
  • Cappello con visiera e occhiali da sole.
  • Un cambio caldo per la sera
  • Zaino con capienza 30 litri almeno.
  • Giacca antivento impermeabile, meglio se in materiale traspirante tipo Gore-tex;
  • Borraccia da 2 l. d’acqua;
  • Copripantaloni impermeabili o buona mantellina.
  • Pile leggero e pile pesante;
  • Cappello e guanti in lana o in pile;
  • Coprizaino impermeabile;
  • Crema solare e burro di cacao per le labbra
  • Cerotti normali e specifici per vesciche ai piedi
  • Scarpe di ricambio stile Croks o sandali comodi
  • Sacco a pelo (confort –10°C, possibilità di noleggiarlo al prezzo di € 2 al giorno)
  • Lampada frontale
  • Necessario per la toilette con asciugamano tecnico
  • Farmacia personale
  • Sacca impermeabile e morbida da utilizzare durante le giornate di trekking per trasporto di vestiario e effetti personali

Prenotazione

All’atto della prenotazione, previa stipula di contratto di viaggio, dovrà essere versato un acconto pari al 25% della quota di partecipazione comprensivo della quota di gestione pratica. Il saldo dovrà essere versato 30 giorni prima della partenza. Per le iscrizioni effettuate nei 30 giorni precedenti la data della partenza dovrà essere versato l’intero ammontare al momento dell’iscrizione.

Continua a Leggere e Prenota