Monte Torre Maggiore: l’anello “sacro”!

Monte Torre Maggiore: l’anello “sacro”!

Il più elevato dei Monti Martani, “Ara Major” per i popoli umbro-Sabini-romani, il Monte Torre Maggiore domina la via Flaminia sopra a Carsulae, conca ternana, Valle Umbra e Valtiberina; balcone panoramico su Sibillini, Terminillo, monti Sabini, sopra a impervie pareti, dove il bianco calcare spunta fra il verde intenso dei lecci e della macchia mediterranea. La sua posizione strategica ha avuto notevole importanza nell’antichità. Ma templi pagani e città italiche non sono i soli 

segni del costante e profondo rapporto dell’uomo con questo monte: stipi votive, celle eremitiche, un’abbazia benedettina, un convento francescano e antiche chiese furono per secoli punto di riferimento per le popolazioni di una vasta zona intorno al monte. Questi segni, insieme ad una natura bellissima, sono i protagonisti dell’escursione ad anello che inizia (e termina) dal caratteristico paese di Cesi (437 m), incastonato nel verde a mezza costa sotto splendide pareti calcaree in un quadro di armonica bellezza tutta umbra.

Lunghezza: 14 km

Dislivello: 880 m

Difficoltà: media

Quota individuale: € 15,00

Appuntamento: ore 9.00 – Cesi di Terni (TR)

Note: arrivare muniti di mascherina e guanti. Durante l’escursione è importante mantenere la distanza indicata dall’ISS (esclusi i congiunti) dagli altri partecipanti anche durante il pranzo al sacco.

 

Equipaggiamento minimo: scarponcini da trekking… (consulta equipaggiamento consigliato)

Periodo: 05/12/2021

Numero massimo partecipanti: 15

Posti Disponibili: 5



Prenotazione

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.