Gli altipiani del San Vicino, Vall’Acera e Castelletta (per camminatori abituati!)

Gli altipiani del San Vicino, Vall’Acera e Castelletta (per camminatori abituati!)

Spettacolare itinerario! Lunghetto, ma molto scorrevole, ai margini del Parco Gola Rossa e Frasassi.  Scorci favolosi sulla campagna Marchigiana, eremi abbandonati, faggete vetuste e degustazione finale di prodotti in fattoria!

Al via da Poggio S. Romualdo, stazione montana a 930 m. con gradevoli colpi d’occhio sul fabrianese, ci abbassiamo sul boscoso Fosso Bianco sino dove la conca pare sbarrata da imponenti e suggestive pareti rocciose: siamo in Vall’Acera, che raccoglie un potente acquifero che si manifesta nelle sottostanti e vicine sorgenti di Gorgovivo. Risaliamo sino ad un borgo medievale di case in pietra, pallide e addossate, già dominio dei Conti Revellone ed ai piedi dell’omonimo monte: scopriamo l’incantevole Castelletta, traversando i suoi stretti vicoli sino al mastio. Poi tra rose canine e ginepri, per sentieri sempre più panoramici, sfioriamo la cima del M. Pietroso (1026 m.), che guarda con privilegio alla sottostante Vallesina ed alle cime appenniniche medio-marchigiane, coi colori del cielo che virano verso il rosso. La parte finale ci condurrà, attraverso una vetusta faggeta, all’abbazia di Val di Castro risalente all’XI sec. oggi riconvertita in accogliente struttura agrituristica, dove potremo assaggiare le genuine produzioni locali di salumi, formaggi e cresce!

Appuntamento: Albacina – Chiesa della Madonna di Loreto (Maps) – ore 9.30
Durata: 6/7 ore circa comprese le pause
Dislivello – Lughezza: 850 m. – 19 km
Difficoltà: media (necessario un minimo di abitudine alla camminata in montagna)
Quota individuale comprensiva copertura RCT: € 15 ,00
Guide escursionistiche AIGAE: Massimiliano Giorgi (La Cordata Escursionismo); Francesco Capozucca

Periodo: 24/03/2019

Numero massimo partecipanti: 20

Posti Disponibili: 14



Prenotazione

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.