Posts made in marzo, 2014

Sabato scorso: che splendida ciaspolata!

Sabato scorso: che splendida ciaspolata!

Per l’ultima ciaspolata stagionale, questo Marzo pazzarello ci ha riservato una bellissima sorpresa: tanta neve morbida e fresca sotto un sole veramente primaverile. I paesaggi sempre emozionanti di Castelluccio hanno fatto da cornice ad una giornata di allegria grazie all’ottima compagnia. Grazie a tutti i partecipanti. Chi vuole aggiungere altre foto, per favore, me le mandi via...

read more

Domenica scorsa: un Monte Pizzuto paradisiaco!!

Domenica scorsa: un Monte Pizzuto paradisiaco!!

Non ci sono dubbi, il Monte Pizzuto, al confine tra Umbria e Lazio, a metà tra Gran Sasso e Terminillo, davanti a tutti i Monti Sibillini e ai Monti della Laga, è una delle cime più panoramiche del centro Italia. La sua vetta è così affilata da farti scorrere adrenalina vera una volta che si sta sopra. Ma soprattutto, il percorso che porta alla cima, specialmente se innevato come l’abbiamo trovato domenica, è un continuo susseguirsi di emozioni. Ringrazio il bellissimo gruppo, dimostratosi pienamente all’altezza, per l’allegria e la tenacia dimostrata. Grazie a Livio per le...

read more

Finalmente siamo saliti sul Monte delle Rose!!

Finalmente siamo saliti sul Monte delle Rose!!

Partenza sotto un bel sole a Castelluccio domenica scorsa. Bellissimo tragitto lungo le faggete sotto a Poggio di Croce che ci ha portati in cima ad una delle cime più affascinanti dei Pre-Sibillini. Ma la parte più divertente è arrivata con la discesa sulla tantissima e morbidissima neve nel canalone fino a Valle Canatra per poi tornare a Castelluccio. Abbiamo camminato per 12,5 km Ascesa totale di 608 m. Il punto più elevato (Monte delle Rose) era a 1866 m slm Il punto più basso (Fonte di Canatra) era a 1319 m...

read more

Sabato scorso: ciaspolata serale con neve fresca e tante risate!!

Sabato scorso: ciaspolata serale con neve fresca e tante risate!!

L’escursione prevista ha richiesto l’uso delle ciaspole a causa (grazie) alla neve caduta nella mattinata. Sul versante di Castelluccio non sembrava tantissima, ma appena abbiamo raggiunto gli avvallamenti dietro al Monte Veletta, lo scenario è cambiato completamente; sia perché il buio ha iniziato ad avvolgerci, sia perché c’era così tanta neve fresca e morbida da rendere difficile camminare perfino con le ciaspole. La discesa nel bosco, le stelle, la luna e l’arrivo al “paese presepe” di Castelluccio sono stati emozionanti quanto la compagnia è stata divertente. Grazie a tutti, in particolare a Mich per le foto…e ancora tanti auguri...

read more